sabato 26 settembre 2009

Analisi avversaria....


http://4.bp.blogspot.com/_4ltOi0jPKF8/SMfoAz5TN5I/AAAAAAAAAEQ/gMU3wU4sF6Y/S220/brigate_bianco_rosse.jpg


Domani il Teramo avrà di fronte il San Nicola Sulmona per un match che si rivela ostico per la situazione di gioco in cui versa il Diavolo.
CENNI STORICI

L’avversaria di Domenica per il Diavolo si chiama San Nicola Sulmona,una squadra ridimensionata
dalla scorsa stagione ma sempre con grandi ambizioni.
Società nata da poco che prende il posto del vecchio Sulmona 1921,ricordiamo gli spareggi di
Frosinone tra Sora e Sulmona che videro sfumare il sogno chiamato C2.
Grandi campionati anche in D,ma nonostante questo la società conosce anche il baratro della
Prima Gategoria,per poi rialzarsi e tornare in Eccellenza.
LA STORIA
Per quel che riguarda la storia del San Nicola Sulmona, le notizie piu' importanti sono le seguenti:
La societa' e nata nel 2005 acquisendo il titolo dell'Aielli vincitrice nel 2004/05 dl campionato di
Prima Categoria Girone A.
Il San Nicola Sulmona partecipa cosi' al primo Campionato di Promozione nel 2005/06 sotto la
guida tecnica di Giacinto Del Monaco sosituito nel mese di Dicembre da Francesco (Checchino)
Andreetti. La compagine biancorossa si Classifica all'ultimo posto valorizzando nel
corso della stagione numerosi juniores tra i quali Roberto Cimaglia,Davide Virtoso e Guglielmo
Dionisi.
Nella Stagione 2006/07, con l'innesto importante di Imprenditori locali can a capo i Presidenti
Francesco Salvatore e Antonio Angelone,vince con il Mister Vittorio Petrella il Campionato di 1^
Cat. Girone C con 71 Punti con 15 linghezze di vantaggio sulla diretta inseguitrice (Scafa con 56
punti).
Nel 2007/08 trionfa anche in Promozione ed accede nel Campionato di Eccellenza con 74 Punti; 7
in piu' della Piana del Cavaliere.Nella prima stagione d'Eccellenza il San Nicola Sulmona disputa
ancora un ottimo Campionato. Si Classifica al terzo posto con 62 Punti dietro alle promosse in Serie D Miglianico (di diritto con 68 punti) e L'Aquila (d'ufficio per le note vicende legate al
terrempto del 6/4/2009).
Agli spareggi play off il San Nicola supera nel primo turno il Penne e vince la Finale Regionale a
Celano contro il Castel Di Sangro superando i giallorossi nei tempi supplementari con un goal al
113' minuto di Maurizio Tacchi.(ex Teramo).
Il San Nicola Sulmona approda cosi' alle fasi nazionali contro i Sardi del Selargius.
Contro i sardi s'infrangono, pero', i sogni della Serie D. Nella gara d'andata al Pallozzi il Selargius
s'impone per 3-0 con due reti di Porceddu ed una del Capitano Argiolas).
La gara di ritorno in terra sarda termina 0-0.
Da questa stagione (Eccellenza 2009/10), Il Presidente e' il Dottor Lorenzo Fusco, il tecnico e'
Luigino Pasciullo (ex calciatore professionista), il Direttore Generale e' Giuseppe Tambone (ex
Arezzo,Castel Di Sangro, Napoli e Chieti).
Questa in grandi linee la storia calcistica del San Nicola Sulmona.
TIFO
Per il tifo organizzato il gruppo e' quello delle Brigate Biancorosse 1977.
Il gruppo continua a seguire le vicende della massima espressione calcistica sulmonese che prima
era rappresentata dalla storica compagine Sulmona 1921 scomparsa dal panorama calcistico regionale
nel Luglio del 2008 dopo aver sfiorato nel 1992 la Promozione in Serie C2 (Perse lo
spareggio con il Sora) ed essere scivolato dopo anni in 1^ Categoria.

Nessun commento:

VERSIONE CORRETTA DEL CALENDARIO DEL CAMPIONATO 2010/11 DI FANS TERAMO SCARICALO SUBITO

11-11-2007 11-11-2010 GABBO VIVE...



http://1.bp.blogspot.com/_jqKXR9_5WVY/SN5RPTTz5AI/AAAAAAAAAMU/gyXmMK-dDik/s400/gabriele-sandri.jpg
GABBO VIVE

Da poco abbiamo ufficializzato la Partership con BettinSafe.....

FANS TERAMO

FANS TERAMO è un blog sportivo e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001.Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Coloro che collaborano a questo blog lo fanno solo per passione,senza alcuna retribuzione.

VISITATORI DAL MONDO

free counters

Lettori fissi

LA NOSTRA STORIA.......

Tutto ha inizio il 30 Agosto 1929(ufficialmente) con la nascita dell'Associazione Sportiva Teramo.
In molti o tutti sappiamo infatti che il Teramo fu fondato nel 1913 anche perchè sul logo recita questo anno come anche quando era nella lista delle società della Federazione.
Il Teramo ha trascorso i suoi più bei anni di vita nel nuovo millennio anche grazie a campioni per non dire fuori classe che oggi militano in Serie A o in B.
Sono stati numerosi anche i campionati di C2 e di CND dove il Teramo ha sempre fatto grandi cose.
Come detto il nuovo millennio è stato il più bello da quando è stato fondato il Teramo con in panchina l'ex Milan Luciano Zecchini e in presidenza Romano Malavolta a cui successivamente sarà dovuto il fallimento del club.
Culmine della grande cavalcata verso il ritorno in C1 è la partita di Imola contro l'Imolese che il Teramo batte grazie all'allora super bomber Mirtay.
Ad Imola accorsero più di 2000 tifosi per festeggiare la promozione,il Teramo già disponeva di futuri protagonisti.
La formazione era: Servili,Facci,Arno,Terlizzi,Carrozzieri,Faieta,Biso,Bagalini,De Angelis,Pasca e Mirtaj.
Grandi furono anche i primi due campionati di C1 in cui il Teramo si fece fama come squadra ammazza-grandi.
Nella stagione 2002/03 il Teramo arrivò ai play-off di fronte aveva un certo Martina Franca che riesce a qualificarsi per la finale lasciando amarezza ai biancorossi che avevano vinto in casa per 1-0 e perso nel ritorno con lo stesso risultato,infatti il Martina si qualificò per la miglior posizione in classifica,sottolineando che il goal fu siglato a pochi secondi dal termine.
I risultati più importanti furo il pirotecnico 3-3 con i pesciaroli biancazzurri,la vittoria di Taranto,al Fadini con goal di Pepe ed al ritorno goleada ai cugini con ben 4 reti siglate da Faieta,Molinari,Pepe e Motta.
La formazione era:Mancinelli,Arno,Facci,Molinari,Carrozzieri,Faieta,Biso,Bagalini,De Angelis,Pepe,Motta.
Anche il 2003/04 non fu male per i biancorossi che disponevano di De Florio,Taua,Mancinelli,ancora Biso che partira a Gennaio.
Quindi grande Teramo anche se dal successivo anno il Teramo conoscerà il declino che lo porterà fino al fallimento.
Nonostante nell'ultimo campionato il Teramo disponeva di 5 gioielli come Cascone,Marolda,Nordi,D'alessandro e Borgogni la salvezza fu resa vana appunto dal fallimento.
Tutto da capo quindi si riparte dalla Promozione con l'orgoglio di essere teramani e di tornare più forti di prima.
Il Diavolo riparte quindi obbligato a vincere e con i favori del pronostico sbaraglia su tutti i campi per finire in campionato nettamente in testa,vincendolo con 9 giornate di anticipo.
Adesso dopo il ritorno di Taua,al Diavolo tocca il compito della cavalcata verso la D sempre in attesa del ritorno nel professionismo.
La stagione 2009/10 ha visto il Teramo dominare il "campionato" di Eccellenza Regionale e approdare in Serie D.
Forza Diavolo
Copyright Fans Teramo

La nuova squadra 2009/10

La nuova squadra 2009/10
Dal Sito ufficiale teramocalcio.net

Il nostro stadio....

Lo stadio del Teramo è dal 1929 il "Comunale" situato presso la Circonvallazione Spalato.
Ha alle spalle una lunga storia dove noi tifosi abbiamo costruito i migliori successi e dove abbiamo sofferto,dove abbiamo trascorso alcuni dei momenti più belli della vita,dove abbiamo urlato.
Dalla scorsa stagione il Teramo disputa le sue partite casalinghe purtroppo in una specie di stadio situato di fronte al nuovo centro Commerciale.
Inaugurato il 27 Ottobre 1929 con la partita di calcio Teramo-Osimana vinta dal Teramo per 2-1.
In questo stadio il Teramo ha disputato per ben 89 dei suoi 95 anni di storia.
Adesso tentano di abbatterlo per costruirci sopra,per far scomparire un pezzo di elevato valore della storia dello sport teramano,del calcio teramano e della Città di Teramo.
Ma ricordate abbiamo un solo stadio il "Comunale"...
Dati Tecnici:
Indirizzo: Circonvallazione Spalato
Dimensioni: 62mt. per 102mt.
Capienza spettatori: 4000 totali
Settori:
Tribuna Sud d'Onore: (80 posti)
Tribuna Sud Numerata: (195 posti)
Tribuna Sud non Numerata: (902 posti)
Tribuna Nord: (621 posti)
Curva Est: (1102 posti)
Curva Ovest Ospiti: (1100 posti)
Altezza s.l.m.: 214m
Orientamento: Nord
File:Comunale di Teramo.png
Veduta dalla Tribuna Scopertahttp://www.emmelle.it/public/foto/sport/calcio/curva_est.jpg
Veduta durante un match di campionato


Il giorno della presentazione...2009

Il giorno della presentazione...2009

La formazione del Teramo stagione 1974-75

La formazione del Teramo stagione 1974-75

Com'è il blog?

VOTA IL MIGLIORE DELLA STAGIONE CHE SI E' APPENA CONCLUSA. CHI E' PER TE IL MIGLIORE?