giovedì 18 febbraio 2010

Teramo-Spal Lanciano 0-1....

Il Teramo lascia la Coppa alla Spal Lanciano,dopo una partita in cui la superiorità del Diavolo almeno in termini tecnici non si è proprio vista.
E' stato Lalli a regalare la coppa ai bianco-azzurri che così continueranno la loro avventura nella fase nazionale.
Il trofeo forse non è di fondamentale importanza anche se sarebbe servito alla squadra.
Adesso bisogna tuffarsi subito in campionato per vincere e allungare possibilmente il distacco dal Montesilvano,perchè questo campionato bisogna chiuderlo al più presto possibile.
Per quanto riguarda il tifo nonostante la giornata lavorativa era presente un buon gruppo di tifosi che ha sostenuto il Diavolo sempre nonostante gli ultimi risultati.
Nel frattempo altra "tegola" per i tifosi che sarebbero voluti partire per Chieti,infatti la "trasferta" al Celdit è stata vietata....inutile commentare...NO AL CALCIO MODERNO...
Questo il comunicato della società:
Si comunica che, in data odierna ( 18.02.2010), la questura di Teramo ha notificato alla Teramo calcio il provvedimento, adottato dalla Prefettura di Chieti ,con il quale si dispone il divieto di utilizzare il settore del campo sportivo “Celdit” di Chieti riservato alla tifoseria ospite e il divieto alla società sportiva Sporting Scalo di vendere e/o cedere tagliandi d’ingresso ai cittadini residenti nel Comune di Teramo.

Il predetto provvedimento restrittivo nei confronti dei tifosi teramani è così motivato: “gara ritenuta dall’alto rischio di incidenti a causa dei possibili disordini che potrebbero essere provocati da frange della tifoseria del Chieti Calcio, all’esterno dell’impianto sportivo, a causa della accesa rivalità esistente con la tifoseria del Teramo”.

Il predetto provvedimento precisa,inoltre, come motivazione:” l’inidoneità del campo sportivo Celdit ad ospitare, in condizioni di sicurezza, il previsto afflusso di circa duecento sostenitori del Teramo Calcio nonché accertate le condizioni di rischio indotte dalla collocazione del campo suddetto all’interno di una vasta zona urbanizzata, con possibili disordini all’esterno dell’impianto sportivo”.

La Teramo calcio, in considerazione dell’alto numero di tifosi che abitualmente è al seguito della squadra, in data 16 febbraio c.a. si è fatta promotrice di una nota recapitata a mezzo fax al Comitato Regionale Abruzzese della F.I.G.C. dell’Aquila, con la quale si chiedeva il reperimento di altro impianto sportivo più capiente e idoneo per la gara in programma il 21.02.2010 Sporting Scalo – Teramo calcio, constatata la limitata disponibilità del campo sportivo Celdit.

La Teramo Calcio, pur accettando il provvedimento della Prefettura di Chieti, esprime rammarico per un eccesso di rigore tenuto nei confronti dei sostenitori, in quanto la carenza di posti disponibili nel campo sportivo Celdit poteva essere agevolmente superato facendo giocare la gara in altro impianto limitrofo più capiente e idoneo a contenere i tifosi provenienti da Teramo, così come aveva chiesto la Teramo Calcio.

Si invita la tifoseria a rispettare le disposizioni sopra riportare evitando possibili forzature delle stesse che potrebbero essere causa di ulteriori motivi di disagio per la squadra, già penalizzata dalla mancata presenza dei propri sostenitori.

UFFICIO STAMPA TERAMO CALCIO

Nessun commento:

VERSIONE CORRETTA DEL CALENDARIO DEL CAMPIONATO 2010/11 DI FANS TERAMO SCARICALO SUBITO

11-11-2007 11-11-2010 GABBO VIVE...



http://1.bp.blogspot.com/_jqKXR9_5WVY/SN5RPTTz5AI/AAAAAAAAAMU/gyXmMK-dDik/s400/gabriele-sandri.jpg
GABBO VIVE

Da poco abbiamo ufficializzato la Partership con BettinSafe.....

FANS TERAMO

FANS TERAMO è un blog sportivo e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001.Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Coloro che collaborano a questo blog lo fanno solo per passione,senza alcuna retribuzione.

VISITATORI DAL MONDO

free counters

Lettori fissi

LA NOSTRA STORIA.......

Tutto ha inizio il 30 Agosto 1929(ufficialmente) con la nascita dell'Associazione Sportiva Teramo.
In molti o tutti sappiamo infatti che il Teramo fu fondato nel 1913 anche perchè sul logo recita questo anno come anche quando era nella lista delle società della Federazione.
Il Teramo ha trascorso i suoi più bei anni di vita nel nuovo millennio anche grazie a campioni per non dire fuori classe che oggi militano in Serie A o in B.
Sono stati numerosi anche i campionati di C2 e di CND dove il Teramo ha sempre fatto grandi cose.
Come detto il nuovo millennio è stato il più bello da quando è stato fondato il Teramo con in panchina l'ex Milan Luciano Zecchini e in presidenza Romano Malavolta a cui successivamente sarà dovuto il fallimento del club.
Culmine della grande cavalcata verso il ritorno in C1 è la partita di Imola contro l'Imolese che il Teramo batte grazie all'allora super bomber Mirtay.
Ad Imola accorsero più di 2000 tifosi per festeggiare la promozione,il Teramo già disponeva di futuri protagonisti.
La formazione era: Servili,Facci,Arno,Terlizzi,Carrozzieri,Faieta,Biso,Bagalini,De Angelis,Pasca e Mirtaj.
Grandi furono anche i primi due campionati di C1 in cui il Teramo si fece fama come squadra ammazza-grandi.
Nella stagione 2002/03 il Teramo arrivò ai play-off di fronte aveva un certo Martina Franca che riesce a qualificarsi per la finale lasciando amarezza ai biancorossi che avevano vinto in casa per 1-0 e perso nel ritorno con lo stesso risultato,infatti il Martina si qualificò per la miglior posizione in classifica,sottolineando che il goal fu siglato a pochi secondi dal termine.
I risultati più importanti furo il pirotecnico 3-3 con i pesciaroli biancazzurri,la vittoria di Taranto,al Fadini con goal di Pepe ed al ritorno goleada ai cugini con ben 4 reti siglate da Faieta,Molinari,Pepe e Motta.
La formazione era:Mancinelli,Arno,Facci,Molinari,Carrozzieri,Faieta,Biso,Bagalini,De Angelis,Pepe,Motta.
Anche il 2003/04 non fu male per i biancorossi che disponevano di De Florio,Taua,Mancinelli,ancora Biso che partira a Gennaio.
Quindi grande Teramo anche se dal successivo anno il Teramo conoscerà il declino che lo porterà fino al fallimento.
Nonostante nell'ultimo campionato il Teramo disponeva di 5 gioielli come Cascone,Marolda,Nordi,D'alessandro e Borgogni la salvezza fu resa vana appunto dal fallimento.
Tutto da capo quindi si riparte dalla Promozione con l'orgoglio di essere teramani e di tornare più forti di prima.
Il Diavolo riparte quindi obbligato a vincere e con i favori del pronostico sbaraglia su tutti i campi per finire in campionato nettamente in testa,vincendolo con 9 giornate di anticipo.
Adesso dopo il ritorno di Taua,al Diavolo tocca il compito della cavalcata verso la D sempre in attesa del ritorno nel professionismo.
La stagione 2009/10 ha visto il Teramo dominare il "campionato" di Eccellenza Regionale e approdare in Serie D.
Forza Diavolo
Copyright Fans Teramo

La nuova squadra 2009/10

La nuova squadra 2009/10
Dal Sito ufficiale teramocalcio.net

Il nostro stadio....

Lo stadio del Teramo è dal 1929 il "Comunale" situato presso la Circonvallazione Spalato.
Ha alle spalle una lunga storia dove noi tifosi abbiamo costruito i migliori successi e dove abbiamo sofferto,dove abbiamo trascorso alcuni dei momenti più belli della vita,dove abbiamo urlato.
Dalla scorsa stagione il Teramo disputa le sue partite casalinghe purtroppo in una specie di stadio situato di fronte al nuovo centro Commerciale.
Inaugurato il 27 Ottobre 1929 con la partita di calcio Teramo-Osimana vinta dal Teramo per 2-1.
In questo stadio il Teramo ha disputato per ben 89 dei suoi 95 anni di storia.
Adesso tentano di abbatterlo per costruirci sopra,per far scomparire un pezzo di elevato valore della storia dello sport teramano,del calcio teramano e della Città di Teramo.
Ma ricordate abbiamo un solo stadio il "Comunale"...
Dati Tecnici:
Indirizzo: Circonvallazione Spalato
Dimensioni: 62mt. per 102mt.
Capienza spettatori: 4000 totali
Settori:
Tribuna Sud d'Onore: (80 posti)
Tribuna Sud Numerata: (195 posti)
Tribuna Sud non Numerata: (902 posti)
Tribuna Nord: (621 posti)
Curva Est: (1102 posti)
Curva Ovest Ospiti: (1100 posti)
Altezza s.l.m.: 214m
Orientamento: Nord
File:Comunale di Teramo.png
Veduta dalla Tribuna Scopertahttp://www.emmelle.it/public/foto/sport/calcio/curva_est.jpg
Veduta durante un match di campionato


Il giorno della presentazione...2009

Il giorno della presentazione...2009

La formazione del Teramo stagione 1974-75

La formazione del Teramo stagione 1974-75

Com'è il blog?

VOTA IL MIGLIORE DELLA STAGIONE CHE SI E' APPENA CONCLUSA. CHI E' PER TE IL MIGLIORE?